Manifestazioni ed Iniziative

Service accoglienza profughi Afghani

Sono arrivati in oltre duecento, fuggiti con gli ultimi voli dall’Afghanistan prima che l’aeroporto venisse loro inibito, come del resto per ogni altro cittadino volesse lasciare una terra che sarebbe tornata nelle mani dei Talebani. Sono uomini e donne, con bambini al seguito, improvvisamente lontani dalle loro case, dai loro riferimenti familiari e senza nulla al seguito, se non la speranza che in terra italiana qualcuno li accolga e si curi di loro. Sono arrivati a Montorio al Vomano direttamente sul bus che li ha caricati a Roma e dirottati in terra d’Abruzzo con le indicazioni impartite dal Ministero dell’Interno. Il Comune di Montorio ha offerto subito la disponibilità ad accoglierli in due strutture ricettive e la macchina della solidarietà si è messa subito in moto. Tra queste l’azienda che opera nel settore della dermocosmetica e dei prodotti per la cura della persona, come l’industria  “Laboratori Riuniti delle Farmacie ”di Montorio al Vomano che, su due piedi ha predisposto l’aiuto ai fuggitivi. In collaborazione con il Rotary Club Teramo Est sono stati donati ai numerosi cittadini islamici pacchi contenenti beni di prima necessità per i bisogni elementari quali prodotti detergenti e poter far fronte alla pulizia del corpo e della persona. Un service nato in poche ore grazie alla sinergia tra Laboratori Riuniti delle Farmacie e al Club Rotary il cui Presidente l’Avv. Mimmo Giordano non ha potuto che ringraziare l’azienda.

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.